INGREDIENTI:

PER IL RAGU':

  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 1 costa di sedano
  • 400 gr di cartelle di manzo
  • 1 bicchiere di vino rosso
  • alloro
  • rosmarino
  • 500 ml di passata di pomodoro
  • sale e pepe q.b

PER LA PASTA:

  • 500 gr di farina 00
  • 5 uova
  • 1/2 bicchiere d’acqua
  • un filo di olio

PER LA BESCIAMELLA:

  • 100 gr di burro
  • 100 gr di farina 00
  • 1 l di latte
  • noce moscata

 

PREPARAZIONE

Step numero uno. Preparare il ragù con cui riempirete le vostre lasagne alla bolognese.
Per prima cosa prendete le verdure, pulitele e tritatele finemente: prendete quindi gli aromi e legateli insieme in un mazzetto usando lo spago da cucina. In una pentola molto ampia, e possibilmente di terracotta, mettete quindi dell’olio e accendete il fuoco: fatevi rosolare bene le verdure del soffritto con il mazzetto di aromi. Aggiungete quindi la carne di manzo tritata (se non trovate la cartella di manzo, potete ripiegare usando 350 gr di carne di manzo e 50 gr di lardo), fatela rosolare alcuni minuti e sfumatela quindi con il vino rosso. Lasciate sfumare ancora per alcuni minuti, quindi aggiungete la passata di pomodoro e portate a bollore. Quando il ragù di carne comincerà a bollire, abbassate la fiamma e coprite con un coperchio: mescolate di tanto in tanto e lasciate che il ragù cuocia lentamente per le prossime 5 ore.

Step numero due. Preparare la pasta fresca, rigorosamente fatta in casa.lasagne
Come prima cosa, disponete la farina setacciata a fontana su una spianatoia di legno. Con il pugno della vostra mano fate un buco al centro e rompeteci dentro le uova, che dovranno essere a temperatura ambiente. Con le mani cominciate a impastare per amalgamare bene il tutto, finché il composto non diventa compatto ed elastico. Bagnatevi spesso le mani mentre impastate e spolverate con un po’ di farina la spianatoia di legno. Se il composto risulta troppo duro, aggiungete un po’ d’acqua o un goccio d’olio a temperatura ambiente. Al contrario, se fosse troppo liquido mettete ancora un po’ di farina. Date una forma rotonda alla pasta e rifasciatela con della pellicola trasparente. Mettetela in frigorifero e lasciatela risposare lì per almeno un’ora. Passato questo tempo, mettete l’impasto di nuovo sulla spianatoia, togliete la pellicola e con un mattarello spolverato con un po’ di farina, stendete la pasta. Dovrete lavorare finché non raggiungerete uno spessore tra i 3 mm e i 2 cm, a seconda della pasta che state preparando. Aiutatevi con la macchina della pasta per raggiungere lo spessore desiderato e, soprattutto, il formato. Ora che è tagliata, disponete la pasta su dei piatti di carta e spolverateli con una manciata di farina. Lasciatela così a riposare 2-3 ore prima di cuocerla.

Ultimo step. Preparare la besciamella.
Mettete in un pentolino il burro, fatelo sciogliere e aggiungete la farina setacciata facendo cuocere il tutto per qualche minuto, mescolando continuamente ed evitando di farle prendere colore o farla attaccare. A questo punto togliete il pentolino dal fuoco e aggiungete il latte caldo mescolando il tutto con un cucchiaio di legno. Rimettete quindi il pentolino sul fuoco, fate cuocere a fiamma bassa finchè la salsa comincerà a bollire e aggiungete un pizzico di sale e un pizzico di noce moscata. Coprite il pentolino con un coperchio e fate cuocere la besciamella, sempre a fuoco basso, per 15 minuti, il tempo necessario per far addensare la salsa, mescolando di tanto in tanto.

 

Siete finalmente arrivate al momento di assemblare le vostre lasagne. Imburrate una teglia a forma rettangolare, disponete sul fondo un po’ di ragù con un cucchiaio e poi uno strato di pasta. A seguire, aggiungete uno strato di besciamella, uno di ragù, una spolverata di parmigiano reggiano e infine un altro strato di pasta. Formate vari strati, lasciando che l’ultimo rimanga “aperto”, con una bella spolverata di formaggio parmigiano. Poi infornate la teglia a 180 gradi per circa 30 minuti e lasciate raffreddare le lasagne circa 10 minuti prima di metterle in tavola.

Commenti

commenti