La tendenza per il servizio fotografico dura da secoli, da quando è nata la fotografia, cioè un ricordo indimenticabile che rimane stampato sulla carta fotografica e non invecchia mai. In origine il servizio
fotografico matrimoniale era composto solamente da una foto con gli sposi sull’altare, una di gruppo fuori dalla chiesa e, forse, un’altra al ristorante con i parenti. Con il passare degli anni il servizio fotografico ha subito notevoli cambiamenti, trasformandosi  in un vero e proprio racconto fotografico: dai primi scatti a casa degli sposi, alla cerimonia, per finire con il taglio della torta nuziale.

Attualmente  il racconto fotografico si è evoluto, diventando un vero e proprio reportage. Questo stile è molto apprezzato dalle giovani coppie, poiché caratterizzato dall’assenza di pose costruttive, dalla spontaneità e rende le foto più brillanti e vere. Insomma, “cattura” quell’attimo di emozione che poi, stampata, verrà ricordata per tutta la vita. Anche con il video le emozioni restano impresse  sulla pellicola, con immagini che voi potrete vedere e rivedere senza mai stancarvi.

Con l’avvento della tecnologia digitale tutti possono essere fotografi, anche con un semplice cellulare. Lo studio Fotografico può, però, fare la differenza: potrà realizzare, infatti, attraverso l’esperienza, la passione e l’arte, un reportage in cui le emozioni più profonde e gli stati d’animo più vari, emergono dalle pagine di un album che vi accompagnerà per sempre.

 

 

Andrea Scardigli

 

 

Commenti

commenti