Sia che stiate organizzando un matrimonio con tanti invitati sia che stiate pensando ad un ricevimento ristretto con pochi parenti e amici intimi, è buona regola organizzare preventivamente la disposizione dei tavoli e curare nei dettagli l’assegnazione dei posti in modo che gli ospiti, arrivando in sala, si sistemino senza creare confusione e il tutto avvenga in modo ordinato.

Solitamente, a ciascun tavolo viene dato un nome che può essere quello di un fiore, di un colore, di una divinità…

Vi proponiamo qui un’idea alternativa  e simpatica che piacerà sicuramente agli appassionati di viaggi e ai turisti instancabili.

Se siete una coppia abituata a viaggiare, è arrivato il momento di correre dal vostro fotografo di fiducia a stampare le foto dei vostri soggiorni in giro per l’Italia e per il mondo. Selezionate le più belle, che vi ritraggono in ciascuna città che avete visitato (magari vicino al monumento che la rappresenta) e utilizzatene ciascuna come immagine che contraddistingua ciascun tavolo, stampandola su carta particolare o su un piccolo pannello con sotto scritto il nome della città protagonista da posizionare al centro di ciascun tavolo.

Ma, se durante gli anni di fidanzamento non siete stati così fortunati o semplicemente non avete avuto il tempo di girovagare assieme al vostro partner ma l’idea vi sembra buona, si può facilmente rimediare. Basterà chiedere al vostro fotografo di mettere a punto per voi dei fotomontaggi che vi ritraggono nelle città che più vi intrigano e che magari sognate un giorno di poter visitare insieme.

A questo punto che dire?…. Buon viaggio!

Commenti

commenti