Le fedi nuziali hanno rappresentato e rappresentano tutt’oggi il simbolo tangibile dell’unione sincera e duratura della coppia e il momento dello scambio –ormai diffusosi ampiamente anche nel rito civile- resta il più emozionante e commovente dell’intera giornata, non solo per i diretti protagonisti ma anche per le famiglie e gli invitati tutti perché è con questo semplice gesto che gli sposi suggellano solennemente la loro unione promettendosi amore eterno.

La classica forma sferica sta ad indicare proprio la fusione di due vite in una sola e il tradizionale materiale, l’oro, sancisce la preziosità ed eternità del rapporto.

Dobbiamo però dire che, col passare del tempo, l’orizzonte di scelta per i futuri sposi si è notevolmente ampliato e la classica fede in oro rosso, circolare e liscia –che comunque non è tramontata- è stata affiancata da una miriade di varianti capace di accontentare anche le coppie più esigenti e stravaganti e, al contempo, venire incontro a tutte le tasche.

Gli sposi restii a staccarsi troppo dalla tradizione ma che comunque vogliono dare un tocco glam alle loro fedi, possono scegliere l’oro bianco o l’oro rosa e anche un mix ben combinato tra le due tonalità è di grande tendenza.

Per le coppie un po’ più “fanatiche” che vogliono dare quel tocco in più ai loro anelli, è stato pensato un particolare veramente chic: incastonare uno o più brillantini su fedi classiche così da renderle più luminose e anche più preziose. Insomma… da farsi guardare!

Se invece la coppia desidera un pezzo unico e, magari, personalizzato da sfoggiare sulle proprie dita, può rivolgersi a maestri orafi chiedendo di realizzare delle fedi artigianali in linea con il proprio gusto e il proprio estro.

La tendenza del 2015 vede protagonisti l’oro bianco e il platino. Sempre più richieste sono poi le fedi in acciaio che fanno una bella figura nonostante il costo contenuto il che, in tempi di crisi, non è un dettaglio da trascurare! Inoltre si tratta di  un materiale anallergico, non soggetto a variazioni di colore nel tempo.

Lo sapevate che… il fatto di indossare la fede all’anulare sinistro è una tradizione che risale agli antichi egizi? Essi ritenevano che da lì passasse la “vena amoris”, arteria che porta direttamente al cuore…

Commenti

commenti