E’ tornato sui social con un video Francesco Sole, all’anagrafe Gabriele Dotti, dopo il brutto episodio che, tra la notte del 14 e del 15 Gennaio, ha portato all’incenerimento della sua auto. Il primo pensiero è stato: c’è chi mi odia così tanto da venire sotto casa mia, cercare la mia auto, trovarla e incendiarla. Francesco Sole, chiaramente scosso da quanto successo, scrive un lunghissimo post su Facebook, in cui si presenta, dice di essere “solo un ragazzo con dei sogni”, e che certe persone, per questo, lo odiano. Francesco Facchinetti, noto dj e agente di Sole, si schiera subito dalla sua parte e sentenzia: “qualcuno odia i suoi successi”. Peccato che, a quanto pare, si sarebbe trattato di un cortocircuito, partito non dalla sua auto, ma dalla Range Rover di proprietà di Davide Biondini, il calciatore del Sassuolo, che poi ha intaccato sia la Bmw di Sole che un Fiat Fiorino parcheggiati lì vicino. Il dietrofront sulla pagina di Sole, però, non arriva. Arriva, però, un filmato in cui lo youtuber parla per più di nove minuti, schierandosi apertamente contro l’odio sul web ed il bullismo: su questo video, Sole ha nuovamente raccontato la sua storia, ringraziando tutti per i messaggi solidali ricevuti in questi giorni. Inoltre, ha lanciato il suo hashtag ” #iohosceltoilsole “, che vuole sia utilizzato da chi la pensa come lui e che gli vuole bene: può non piacere, può non essere stimato, ma basta un click per cancellarlo dai propri contatti! L’odio non serve…

 

Commenti

commenti