Numerose sono le donne che si lamentano delle unghie fragili, che tendono a sfaldarsi. Quali sono le cause? E come risolvere il problema?L’unghia è una sottile lamina trasparente, posizionata all’estremità delle dita. E’ molto delicata e può subire modificazioni e “insulti” a causa del nostro stile di vita non del tutto corretto. Tra i problemi maggiormente diffusi fra le donne,  si trova quello relativo alle unghie fragili, che si sfaldano: ciò avviene a causa di numerosi fattori (carenza di proteine, disfunzioni ormonali, una manicure eseguita non correttamente) che vanno, appunto, ad aggredire la lamina, distruggendola. Fortunatamente esistono dei prodotti naturali, e di facilissima reperibilità, che possono rinforzare le unghie, se applicati con costanza. Vediamo quali sono.

  • L’olio extravergine d’oliva è considerato uno dei prodotti naturali più conosciuti per rinforzare le unghie e prendersene cura: massaggiatele con regolarità solo con qualche goccia, oppure facendo degli impacchi con l’aiuto di un batuffolo di cotone.
  • Un altro rimedio naturale utile per la cura delle unghie fragili è rappresentato da una miscela di acqua e limone: immergetele e/o massaggiatele con costanza; questo rimedio ridurrà anche l’ingiallimento delle unghie stesse!
  • Miscelando 5 ml di olio di germe di grano con 10 gocce di olio essenziale di limone, otterrete una “crema” con cui massaggiare mani e unghie, due/tre volte alla settimana: anch’essa vi aiuterà a risolvere il problema delle unghie fragili.
  • Tra i rimedi erboristici più utili troviamo l’equiseto, chiamato anche coda cavallina, un’erba re-mineralizzante utile sia per la fragilità delle unghie ma anche per la caduta dei capelli: sarà il vostro erborista a consigliarvi il meglio, in base alle vostre condizioni fisiche e di salute.
  • Un ulteriore olio considerato molto utile nel caso di unghie che si sfaldano è quello di mandorle dolci, con il quale massaggiarle ogni sera, che le renderà progressivamente più forti.
  • Se il problema delle unghie fragili è causato da un’infezione da funghi, il rimedio più utile per il trattamento è l’olio essenziale di Tea Tree: applicatene piccole quantità sull’unghia interessata dal problema, una o due volte al giorno. Se, invece, la fragilità delle unghie è dovuta ad una carenza di vitamine, potreste arricchirla con alimenti sani e corretti, oppure con degli integratori alimentari.

 

Matrimoniamo vi consiglia di curare le vostre unghie, soprattutto se sono fragili e tendono a sfaldarsi: accorciatele tagliandole a mezzaluna con una forbicina e limatele attentamente; bisogna evitare che a causa di traumi imprevisti si rompano definitivamente. Sostituite il sapone che utilizzate per il lavaggio delle mani, soprattutto se aggressivo, in quanto potrebbe contribuire allo sfaldamento dell’unghia. Utilizzate la farina di ceci, d’avena oppure l’argilla marocchina: ne basta una piccola quantità da mescolare con qualche goccia d’acqua tiepida. Inoltre, dal momento che i detersivi aggressivi, con il passare del tempo, danneggiano le unghie, indossate sempre i guanti quando vi dedicate alla pulizia della casa o quando lavate i piatti, soprattutto se le vostre unghie sono già fragili.

Commenti

commenti